Regolamento asta benefica Illumina i momenti più bui

Per partecipare all’asta benefica a favore di Avapo Mestre ci sono 3 modi attivi già dal 23 novembre 2020:

  1.  andare sul sito www.arsvalue.com, registrarsi e seguire l’asta che sarà in diretta video. Le offerte potranno essere fatte direttamente dalla piattaforma, anche attraverso offerte pre-asta
  2.  attraverso Avapo Mestre: ci pensa l’incaricato di Avapo Mestre a concorrere per voi fino al raggiungimento dell’offerta massima da voi indicata. Telefonate ai numeri 3276264892 e 3895507553 (orario ufficio, nei giorni feriali fino alle ore 15 del 3 dicembre 2020), fornite i dati richiesti ed indicate un’offerta che intendete donare per il lotto desiderato: un nostro incaricato concorrerà per voi fino al raggiungimento dell’offerta da voi indicata. Nel caso che l’offerta salga ancora, l’opera sarà aggiudicata al miglior offerente.
  3. facendo un’offerta pre-asta per il lotto/i desiderato/i telefonando ad Avapo Mestre, ai numeri 3276264892 e 3895507553 (orario d’ufficio nei giorni feriali fino alle ore 15 del 3 dicembre 2020) e fornire i dati richiesti. L’ offerta pre-asta diventerà la base d’asta per il/i lotto/i scelto/i. Potrete anche indicare la vostra offerta massima: il nostro incaricato seguirà per voi fino al raggiungimento dell’importo da voi indicato.

    Per tutte le donazioni effettuate legate ai lotti dell’asta, verrà rilasciata una certificazione nominativa che potrà essere utilizzata per la deduzione dalla dichiarazione dei redditi.

Condizioni di aggiudicazione Asta benefica “Illumina i momenti più bui”
1. Le aggiudicazioni si effettuano a maggior offerente. Ciascuna offerta si intenderà maggiorativa
secondo lo schema visionabile in fondo al presente regolamento, dopo l’art. 17.
2. E’ facoltà del Direttore dell’asta di accettare offerte trasmesse per telefono o con altro mezzo. Per le offerte telefoniche è necessario preventivamente registrarsi a questi numeri 3276264892 e 3895507553 (orario ufficio, nei giorni feriali fino alle ore 15 del 3 dicembre 2020). Queste offerte, se ritenute accettabili, verranno di volta in volta rese note durante l’asta on line. ln caso di parità prevarrà I’offerta effettuata dalla persona accreditata su  www.arsvalue.com, nel caso giungessero per telefono o con altro mezzo più offerte di pari importo per un stesso lotto verrà preferita quella pervenuta per prima secondo quanto verrà insindacabilmente accertato dal Direttore dell’asta.
3. ll Direttore dell’asta potrà variare I’ordine previsto nel catalogo.
4. Il prezzo di aggiudicazione deve intendersi maggiorato delle spese di trasporto a meno che l’opera non venga ritirata direttamente dall’aggiudicatario nella sede di Avapo Mestre in v.le Garibaldi 56 a Mestre, VE. Gli oggetti aggiudicati dovranno essere pagati e ritirati entro e non oltre 7 giorni dall’aggiudicazione. Avapo Mestre è autorizzata a non consegnare quanto aggiudicato se prima non si è provveduto al pagamento del prezzo d’aggiudicazione. Avapo Mestre potrà consentire che l’aggiudicatario versi solamente una caparra, pari al 20% del prezzo di aggiudicazione oltre alle eventuali spese di trasporto e spedizione. ln questa eventualità resta inteso che il saldo del prezzo dovrà essere corrisposto entro le 48 ore successive.
5. In caso di inadempienza l’aggiudicatario sarà comunque tenuto a corrispondere ad Avapo Mestre una penale pari al 20% del prezzo di aggiudicazione. In questo caso Avapo Mestre avrà facoltà di:
– recedere dalla consegna trattenendo la somma ricevuta a titolo di caparra;
– ritenere risolto il contratto, trattenendo a titolo dl penale quanto versato per caparra, salvo maggior danno.
6. Avapo Mestre avrà comunque sempre la facoltà di chiedere l’adempimento.
7. Qualora per una ragione qualsiasi l’acquirente non provveda a ritirare gli oggetti aggiudicati e pagati entro il termine indicato dall’Art. 4, sarà tenuto a corrispondere ad Avapo Mestre un diritto per la custodia e l’assicurazione, proporzionati al valore dell’oggetto. Tuttavia in caso di deperimento, danneggiamento o sottrazione del bene aggiudicato, che non sia stato ritirato nel termine previsto dall’art. 4, Avapo Mestre è esonerata da ogni responsabilità anche ove non sia intervenuta la costituzione in mora per il ritiro dell’aggiudicatario ed anche nel caso in cui non si sia provveduto all’assicurazione.
8. La consegna all’aggiudicatario avverrà presso la sede di Avapo Mestre in v.le Garibaldi 56 oppure via corriere sempre a cura ed a spese dell’aggiudicatario.
9. Le opere descritte nel presente catalogo sono accompagnate da Certificati di autenticità. Ogni contestazione al riguardo dovrà pervenire entro 8 giorni dall’aggiudicazione, corredata dal parere di un esperto. Trascorso tale termine cessa ogni responsabilità di Avapo Mestre. Se il reclamo è fondato, Avapo Mestre rimborserà la somma effettivamente pagata, con esclusione di ogni altra pretesa.
10. Né Avapo Mestre, nè, per essa, i suoi dipendenti o addetti o collaboratori, sono responsabili per errori nella descrizione delle opere, nè della genuinità o autenticità delle stesse. Non viene fornita, pertanto al Compratore-aggiudicatario, relativamente ai vizi sopra menzionati, alcuna garanzia implicita o esplicita relativamente ai lotti acquistati. Le opere, sono cedute con le autentiche dei donatori e/o artisti. Avapo Mestre pertanto non risponderà in alcun modo e ad alcun titolo nel caso in cui si verifichino cambiamenti nei soggetti accreditati e deputati a rilasciare le autentiche relative alle varie opere.
11. Tutti coloro che concorrono alla aggiudicazione accettano il presente regolamento; se si renderanno aggiudicatari di un qualsiasi oggetto, assumeranno giuridicamente le responsabilità derivanti dall’avvenuta aggiudicazione. Per qualunque contestazione è espressamente stabilita la competenza del Foro di Venezia.
12. Diritto di seguito: gli obblighi previsti dal D.lgs. 118 del 13/02/06 in attuazione della Direttiva 2001/84 saranno assolti da Avapo Mestre.
13. Valore di stima: nel cataloghi, sotto le schede dell’opera presentata, a volte è riportato il prezzo di stima, ovvero la valutazione che l’artista o il donatore ha assegnato al lotto. Avapo Mestre ha facoltà di indicare una base d’asta diversa, a suo insindacabile giudizio.
14. Valore di aggiudicazione: è il valore massimo al quale il lotto viene aggiudicato.
15.Tutte le informazioni ed eventuali aggiornamenti saranno pubblicati sul sito www.avapomestre.it
17. Metodi di pagamento: saranno accettate le seguenti forme di pagamento:
– Assegno circolare, soggetto a preventiva verifica con l’istituto di emissione
– Assegno bancario di conto corrente, previo accordo con la Direzione
– Bonifico bancario:
IBAN IT 33 M 05034 02072 000000070040

Maggiorazioni offerte:
con una base d’asta da
da 0 a 200€ i rilanci saranno da 20€
con una base d’asta da da 200€ a 500€ i rilanci saranno da 50€
con una base d’asta da da 500€ a 1.000€ i rilanci saranno da 100€
con una base d’asta da da 1.000€ a 3.000€ i rilanci saranno da 200€
con una base d’asta da da 3.000€ a 10.000€ i rilanci saranno da 500€
con una base d’asta da da 10.000€ a 20.000€ i rilanci saranno da 1000€
con una base d’asta da da 20.000€ a 40.000€ i rilanci saranno da 2000€